LAVORO E SVILUPPO: Anceferr al convegno Cgil

Un’occasione imperdibile quella offerta dalla Cgil di discutere della politica industriale del Paese anche alla luce della crisi aggravata dalla terribile pandemia i cui esiti e sviluppi restano ancora imprevedibili.

 Anceferr, con il suo vicepresidente Vito Miceli, partecipa con le sue proposte al confronto in programma per il prossimo 5 ottobre dalle 10 presso la sede della Cgil Nazionale in Corso d’Italia 25 a Roma. Le sollecitazioni del segretario generale della Fillea, Alessandro Genovesi apriranno la tavola rotonda con la ministra per le Infrastrutture e i Trasporti, Paola De Micheli; il presidente dell’Unione Province Italiane, Michele De Pascale; l’imprenditore edile Andrea Vittadello e il segretario generale della Filt, Stefano Malorgio. Le conclusioni del segretario generale della Cgil, Maurizio Landini chiuderanno una giornata dalla quale Anceferr si aspetta, com’è nelle intenzioni dei promotori, di avviare una fase di ripresa e sviluppo non più rinviabile.

Ripresa e sviluppo impossibili senza l’intesa tra lavoro e impresa e senza un serio impegno della politica e delle istituzioni territoriali.

Scarica la locandina

Condividi questo articolo!
Pin It

Stampa   Email